Salviamo la sanità pubblica

Salviamo la sanità pubblica

07/10/2019 Off di Redazione

Il nostro centro studi ha avuto l’ardire di chiedere al Ministro della Salute di non destinare più denaro pubblico per pagare servizi sanitari privati, perché quegli enormi flussi di denaro possono essere destinati ad adeguare gli ospedali pubblici esistenti, invece di chiuderli, a eliminare le liste di attesa per gli esami e le visite specialistiche, per aumentare il numero dei medici specializzati e degli infermieri, l’assistenza domiciliare e tutto quanto possa servire a migliorare il Servizio Sanitario Nazionale.

Riteniamo che  il Ministro non ci prenderà in considerazione. Sarà un grosso errore.

Download (PDF, 85KB)

Condividi