Lettera aperta al nuovo Sindaco di Terni

Lettera aperta al nuovo Sindaco di Terni

Terni, 22 luglio 2018   Egr. Avv. Leonardo Latini Sindaco di Terni Palazzo Spada Piazza Ridolfi, 1  05100 Terni (TR)      OGGETTO: LETTERA APERTA AL NUOVO SINDACO DI TERNI    Carissimo Sindaco, nell’augurarle innanzitutto un proficuo e soddisfacente lavoro, ci preme, coerentemente con la missione del nostro centro studi, sottoporre alla sua attenzione, e di tutta la Giunta, alcuni elementi di particolare valore e delicatezza nel contesto del patrimonio culturale del territorio comunale. Seguendo un ordine che riteniamo di priorità ci preme evidenziare il particolare valore architettonico e di contestualizzazione paesaggistica di: • Passerella Telfer del sito industriale dismesso dell’ex elettrochimico di Papigno, che le precedenti amministrazioni avevano deliberato […]

C’era una volta la Règia Fabbrica d’Armi di Terni, d’Italia.

C’era una volta la Règia Fabbrica d’Armi di Terni, d’Italia.

Gen. B. (RIS) Aldebrano Micheli, 2017 © L’ultimo corso allievi operai si è svolto nel 1985, quando furono assunte 16 unità lavorative, poi il nulla. La fabbrica sta estinguendosi e sta perdendo l’immenso patrimonio di capacità lavorativa, di conoscenza, di esperienza e di nozioni apprese in 142 anni di storia e di lavoro.

Fabbrica D’Armi di Terni – Proposta di interpellanza parlamentare per garantirne la sopravvivenza

Fabbrica D’Armi di Terni – Proposta di interpellanza parlamentare per garantirne la sopravvivenza

Data la gravissima situazione che in prospettiva si sta preparando per il Polo di Mantenimento Armi Leggere di Terni, la ex Regia Fabbrica D’Armi, che rischia la chiusura per mancanza di personale specializzato, che progressivamente va in quiescenza per raggiunti limiti di età, il nostro Heritage Supervisor, il Generale Aldebrano Micheli, ha redatto in collaborazione con lo staff del nostro centro studi una proposta di interpellanza parlamentare, che è stata inviata a mezzo PEC ai Deputati e Senatori eletti nel collegio dell’Umbria. Una copia è stata inviata anche al Senatore Candiani, che pur non essendo stato eletto nel nostro collegio risulta essere coordinatore regionale della Lega Nord. Non è stato possibile inviare […]

The Italic Sanctuary of Monte Torre Maggiore and the Sky

The Italic Sanctuary of Monte Torre Maggiore and the Sky

(Amelia Carolina Sparavigna, 2017 ©, available at SSRN: https://ssrn.com/abstract=2887082 or https://dx.doi.org/10.2139/ssrn.2887082) The sanctuaries on mountain peaks along the Apennine Chain were very common for the Italic people. One of them is the sanctuary on the Monte Torre Maggiore, 1120 m height over the plain occupied by Terni, the ancient Interamna Nahars.

Urbanistica condivisa e smart cities. Il caso del Comune di Terni.

Urbanistica condivisa e smart cities. Il caso del Comune di Terni.

Il progetto della costruzione di una passerella sul fiume Nera, l’ennesima emblematica decisione presa nel palazzo, da uno spunto agli autori Simona Montesi e Lorenzo Piccinini per riflettere, da punti di vista diversi ma per certi versi complementari, su smart cities e partecipazione popolare alle decisioni che riguardano l’ambiente urbano.