Scusate …… ma chi si sta occupando della crisi dell’agricoltuta?

Scusate …… ma chi si sta occupando della crisi dell’agricoltuta?

V Lettera aperta: all’egregio Direttore del Corriere dell’Umbria ed a coloro che come me continuano a stare in trincea; e, sopratutto per ringraziare pubblicamente il Sig. Giovanni Picuti. (La trincea campestre, del 13 ottobre 2011).   Egregio sig. Giovanni, il giorno del mio onomastico, Sant’Edoardo, non poteva farmi un regalo migliore; nel suo articolo si concentrano le colpevoli disattenzioni dei tempi che viviamo, non solo sul mondo agricolo, ma sell’essenza delle cose basilari per una vita ed un’economia sana, in una società che voglia essere sana. Si, perché io, nonostante i mie trascorsi, orgogliosamente occupati nel sindacato, la COLTIVATORI DIRETTI che fu, la CONFCOOPERATIVE e la POLITICA, continuo a stare […]

E’ ora di rifare la Democrazia Cristiana ?

E’ ora di rifare la Democrazia Cristiana ?

(Da: Tempi, n. 30/31, 2011) Che siamo in crisi è chiaro a tutti. E non solo economica. Nell’epoca del “pensiero debole” la debolezza si ripercuote un po’ su tutto: etica, finanza, antropologia e naturalmente politica. Che fare? I cattolici italiani si affannano a capire chi votare alle prossime elezioni. I più attenti si chiedono se la “diaspora” dei politici cattolici deve continuare o se non sarebbe ora di rifare un partito unitario. Nella calura estiva di Roma arriva un venticello dalla parte di Trastevere. Nel palazzone di piazza San Calisto, zona extraterritoriale della Santa Sede, tra i vari dicasteri vaticani c’è il Pontificio Consiglio Justitia et Pax. È da qui […]

Università di Perugia o Università dell’Umbria?

Università di Perugia o Università dell’Umbria?

La prima modifica del nuovo statuto dell’università, che i consiglieri ternani e non solo loro ma anche quelli orvietani, assisani, … avrebbero dovuto chiedere al consiglio regionale dell’Umbria e che ancora si può chiedere al senato accademico umbro, è, a mio modesto parere, il cambiamento del nome, da “Università di Perugia” a “Università dell’Umbria”. Un cambiamento del nome che potrebbe anche andare di pari passo con la morte del polo universitario ternano, che è nato seguendo le orme della riforma Berlinguer, in tempi di vacche grasse, quando i soldi si spendevano senza stare tanti attenti al come e al dove e alla qualità dei corsi, e che con la riforma […]