Giovanni Malagodi

Giovanni Malagodi

Giovanni Francesco Malagodi nasce a Londra il 12 ottobre 1904 da Gabriella Levi e Olindo Malagodi. La famiglia è originaria di Cento, in provincia di Ferrara, ma risiede a Londra per seguire l’incarico di corrispondente per La Tribuna di Olindo. Nel 1926 Giovanni Malagodi si laurea in giurisprudenza a Napoli discutendo una tesi di filosofia del diritto sulle ‘Ideologie politiche’ che Benedetto Croce, suo relatore, farà pubblicare due anni dopo da Laterza nella Biblioteca di Cultura Moderna. Poco prima della laurea inizia a lavorare, grazie all’interessamento di Raffaele Mattioli, in quel momento capo della segreteria di Giuseppe Toeplitz, presso la Banca Commerciale Italiana come allievo funzionario. Nel 1927 viene assunto […]

I Cattolici in Politica

I Cattolici in Politica

(Da: https://www.gruppovillaguicciardini.it/index.php?option=com_content&task=view&id=80&Itemid=1)   Il problema della collocazione politica dei cattolici non è certo recente. Anzi, potremmo dire che esso è stato al centro della discussione politica italiana almeno dal secondo dopoguerra in poi. Indubbiamente oggi la questione ha assunto toni particolarmente accesi, soprattutto con l’affermarsi (l’imporsi?), per il politico cattolico, del “principio dei valori non negoziabili” come criterio di adesione a questo o a quello schieramento. La Chiesa, nell’indicare quali siano i valori non negoziabili, non opera immediatamente una scelta politica. Essa afferma di ricavare questi valori direttamente dal Vangelo, e in conseguenza di ciò può farsi vanto di non fare politica. Sono gli schieramenti politici poi ad adottare quegli […]

Enrico De Nicola

Enrico De Nicola

Enrico De Nicola nasce a Napoli il 9 novembre 1877. Si laurea in giurisprudenza, divenendo ben presto uno dei più accreditati avvocati penalisti italiani. Compie tutta la sua carriera professionale e politica nell’Italia liberale. Il suo primo impegno è nel settore giornalistico, nel 1895 è redattore per la rubrica quotidiana di vita giudiziaria del “Don Marzio”. Nel 1909 viene eletto Deputato al Parlamento nelle liste liberali, ed è riconfermato in tutte le successive elezioni dal 1913, al 1924, in queste ultime non presta il giuramento richiesto per essere ammesso alle funzioni e, quindi, non partecipa alle attività parlamentari.Viene nominato Sottosegretario di Stato per le Colonie nel 1913-1914 nel IV governo […]