Omaggio a Nera Marmora

Omaggio a Nera Marmora

19 FEBBRAIO – Palazzo Gazzoli – Sala Blu – ore 17:30 Conferenza sulla famosa cantante lirica ternana Nera Marmora. Relatore Prof. Alberto Freddi. Gianluca Petrucci, flauto – Paola Pisa, pianoforte – Min Ji Kim, soprano Per maggiori informazioni: Nera Marmora, or the Pursuit of Happiness; Associazione Terni Racconta; Scarica il PDF della conferenza

Malgrado l’impegno (multando anche i mezzi comunali) i vigili urbani non riescono a fare multe per l’importo messo a bilancio per l’anno 2010

Malgrado l’impegno (multando anche i mezzi comunali) i vigili urbani non riescono a fare multe per l’importo messo a bilancio per l’anno 2010

  La polizia municipale causa la disciplina degli automobilisti ternani non riesce ad elevare multe per l’importo riportato nel bilancio preventivo del Comune di Terni. La civica amministrazione aveva scritto nel bilancio preventivo per l’anno 2010 un introito da multe pari a 6,3 milioni di Euro, una cifra pari a 17.000 euro giornalieri.

La bonifica delle aree Papigno e Gruber è un miraggio, perdere la nostra storia quasi una certezza.

La bonifica delle aree Papigno e Gruber è un miraggio, perdere la nostra storia quasi una certezza.

    Dal 2002, quando fu avviata la bonifica dei vecchi siti industriali, risultati visibili non ci sono, il progetto viaggia molto lentamente, caratterizzato da molte difficoltà, come quella riguardante una parte del tracciato della Terni–Rieti, finito all’interno dell’area da bonificare. Ora c’è uno scontro tra Municipio e la Sovrintendenza, che nasce dalla diversa idea sul destino dei vecchi capannoni dell’ex Carburo di Papigno. Il Comune per accelerare le operazioni di bonifica vorrebbe demolire, la Sovrintendenza è contraria. La posizione della Sovrintendenza è giustamente motivata dalla considerazione che gli edifici del vecchio stabilimento sono strutture di archeologia Industriale da salvaguardare.

Menhir di Nicciano (TR)

Menhir di Nicciano (TR)

I menhir di Nicciano in Valnerina una pagina sui megaliti dell’Umbria meridionale (Pubbicato inIndagini, 2003) Il ritrovamento di due menhir artificiali in Umbria è sicuramente un evento raro e inatteso che mi auguro possa aprire la strada a nuovi filoni di ricerca nel passato protostorico del nostro territorio. L’Italia ad onor del vero è letteralmente costellata di megaliti, ma nelle zone che sono state sottoposte al potere temporale della Chiesa questi rinvenimenti sono molto difficili e di incerta riconoscibilità, data la sistematica distruzione cui questi siti sono stati sottoposti, in particolare durante il XIX secolo, con la partecipazione delle autorità temporali papali. I parroci erano soliti maledire le costruzioni di […]