Giovanni Galloni

Giovanni Galloni

Nato a Paternò (Catania) nel 1927, figlio di un intendente di finanza, si trasferì con la famiglia a Bologna, dove a soli venti anni si laureò in giurisprudenza. Nel 1959 conseguì la libera docenza in diritto agrario, insegnando quindi nelle università di Napoli, Firenze e Roma Tor Vergata. Nel 1944 ha partecipato alla Resistenza a Bologna, dopo la liberazione ha aderito alla Democrazia Cristiana bolognese nella corrente dossettiana, fu delegato regionale dei gruppi giovanili dal 1945 al 1950. Dopo l’abbandono della politica di Dossetti e l’incontro con Rumor e Taviani ha fondato e diretto Iniziativa Democratica, poi La Base e in fine Prospettive con Giovanni Marcora.

C’era una volta la Règia Fabbrica d’Armi di Terni, d’Italia.

C’era una volta la Règia Fabbrica d’Armi di Terni, d’Italia.

Gen. B. (RIS) Aldebrano Micheli, 2017 © L’ultimo corso allievi operai si è svolto nel 1985, quando furono assunte 16 unità lavorative, poi il nulla. La fabbrica sta estinguendosi e sta perdendo l’immenso patrimonio di capacità lavorativa, di conoscenza, di esperienza e di nozioni apprese in 142 anni di storia e di lavoro.

TITO E TOGLIATTI UN’INNATURALE ALLEANZA A DANNO DELL’ITALIANITÀ DI ZARA, DI FIUME E DELLA VENEZIA GIULIA (1943-47)

TITO E TOGLIATTI UN’INNATURALE ALLEANZA A DANNO DELL’ITALIANITÀ DI ZARA, DI FIUME E DELLA VENEZIA GIULIA (1943-47)

(Marino Micich, 2013) Parallelamente alla questione delle foibe la storiografia apparsa in questi ultimi vent’anni ha posto in rilievo l’alleanza, sorta sin dal 1943 tra il Partito Comunista d’Italia (sigla PCI) sotto la guida di Palmiro Togliatti e il Movimento popolare di liberazione jugoslavo, dominato dai comunisti jugoslavi e capeggiato dal Maresciallo Josip Broz detto Tito (acronimo T.I.T.O. che sta a significare Teroristička Internacionalna Tajna Organizacija – Organizzazione internazionale segreta terroristica).

Fuori gli abusivi dal Parlamento. Roma 10 ottobre 2017 – una riflessione del Generale A. Micheli

Fuori gli abusivi dal Parlamento. Roma 10 ottobre 2017 – una riflessione del Generale A. Micheli

Dopo il tentativo di sfratto dell’11 settembre scorso il 10 ottobre 2017 scade il termine della diffida presentata dal leader del Movimento Liberazione Italia, Generale dei Carabinieri Antonio Pappalardo, al Parlamento italiano, ritenuto abusivo in seguito alla sentenza n. 1/2014 della Corte Costituzionale. Dopo tanti annunci di rivoluzione vediamo cosa succederà. 😇 Se non scenderà in piazza una folla paragonabile a quella delle proteste islandesi … Intanto l’Italia è sempre più una pura espressione geografica, in mano a gente che non lavora per gli italiani.

Crisi Fabbrica D’Armi di Terni, la risposta del Governo

Crisi Fabbrica D’Armi di Terni, la risposta del Governo

In riferimento a un recente articolo relativo all’ex Règia Fabbrica d’Armi di Terni, nel quale, in risposta a una proposta di interpellanza parlamentare presentata dal nostro centro studi circa le potenzialità della Fabbrica D’Armi, la sua utilità dal punto di vista occupazionale, della produzione di manufatti non necessariamente bellici, di creazione di indotto qualificato, di valido supporto ad indagini balistiche forensi e contribuzione altamente qualificata nel mantenimento del patrimonio storico di armi, nonché di esercizio della funzione calmieratrice del mercato, ecc. cosa risponde il Ministero della Difesa: