Il vero nemico da battere: l’antipolitica

Il vero nemico da battere: l’antipolitica

(Pubblicato in: La Discussione, 31/05/2006) Come non ricordare a questo punto la preoccupata espressione con cui Vincenzo Scotti ammoniva, inascoltato, i colleghi del pentapartito, “qui casca tutto”, riferendosi al golpe giudiziario che dal 1991 si andava lentamente volgarizzando nell’operazione “Mani Pulite”. Ora che, a 12 anni da quella funesta epurazione, l’Italia è condotta, alternativamente, da due incerte coalizioni politiche, praticamente incapaci di assumersi la responsabilità di scelte incisive ed efficaci, mentre il paese scende inesorabilmente la china di qualsiasi classifica possa venire in mente.Parafrasando Goethe potremmo dire che, hanno preteso di scacciare il maligno e ci sono rimasti tutti i malvagi più piccoli, ma tanto più piccoli, favorendo l’avvento dell’antipolitica. […]

Il sogno italiano

Il sogno italiano

(Immagine da: https://community.showfarm.com/web/tualet/home/sfblog/000007200811101/Il_sogno_americano) (Articolo pubblicato in: La Discussione, 06/04/2006) Un po’ per fare il verso a Jeremy Rifkin e un po’ per riflettere sulla esistenza in vita di un sogno italiano, mi chiedo chi darà anima e sostanza a quel sogno. Certamente non i principali leader dei due schieramenti polititici, impegnati a scrivere, alla giornata, il copione di questa melassa lagnosa di propaganda elettorale. Di certo ci rassicuravano di più i confronti a cui potevamo assistere nelle Tribuna Politica di Iader Iacobelli, anche con tutti quei politici di professione, che spesso parlavano con forti inflessioni dialettali, a volte al limite della comprensibilità linguistica, i quali erano comunque profondi conoscitori del […]

La politica si fondi sull’etica

La politica si fondi sull’etica

(Articolo pubblicato in: La Discussione, 15/03/2006) Quanta pazienza devono ancora avere coloro che amano e rispettano la politica o hanno fatto di essa una missione, commensali di pietra di un caravanserraglio elettorale imperniato di spettacolarizzazione, una sorta di Grande Fratello della competizione politica, nel quale vige una sola regola, estromettere l’altro, anche se appartiene alla tua stessa coalizione. Sembrano tutti avere confuso la politica con la saga di Highlander.La vittima più recente è stato l’ex ministro Calderoli, il quale, per quanto io non sia mai riuscito ad apprezzare gli esercizi di pensiero minimo della Lega, questa volta aveva ragione, ha rivendicato un diritto che nell’occidente democratico e cristiano ci siamo […]