Sandro Pertini

Sandro Pertini

  (Tratto da Mario Oppedisano) Sandro Pertini nasce a Stella (Savona) il 25 settembre del 1896. La madre Maria Muzio ebbe cinque figli, Sandro, Gigi, Giuseppe detto Pippo, Eugenio e Marion. Il padre Alberto morì giovane, fu la madre a doversi prendere cura dei figli, dei terreni agricoli e delle cascine ereditate. Con il fratello Eugenio, Sandro frequentò il ginnasio nel collegio dei salesiani di Varazze, dei quali diceva: “Mi hanno insegnato ad amare i poveri”. A Savona tornò per il liceo e là cominciò l’impegno socialista.Alle lotte dei lavoratori e dei contadini, alla prima guerra mondiale, Pertini partecipò combattendo con coraggio. Fu poi il momento dell’opposizione alla dittatura fascista, […]

Ferruccio Parri

Ferruccio Parri

Ferruccio Parri, nato a Pinerolo (TO) nel 1890, professore di lettere, giornalista. Durante il conflitto 1915-18 è ferito quattro volte al fronte, merita due promozioni sul campo e tre decorazioni, è associato all’ufficio operativo del comando supremo dell’esercito. Insegnante al Liceo Parini di Milano, redattore del Corriere della Sera. Aderisce a Giustizia e Libertà e nel ’26 con Carlo Rosselli organizza l’espatrio clandestino del leader socialista Filippo Turati. Più volte arrestato e confinato a Ustica e Lipari, rifiuta la domanda di grazia.Nel 1930 è nuovamente assegnato al confino per 5 anni unitamente ad altri esponenti del movimento antifascista Giustizia e Libertà. Promotore del Partito d’Azione (PdA), partecipa alla Resistenza con […]

Pietro Nenni

Pietro Nenni

Pietro Nenni nasce a Faenza il 9 febbraio 1891. Di famiglia povera, è orfano di padre giovanissimo e la madre è costretta ai lavori più umili per mantenerlo agli studi. Repubblicano nel 1908, contrario alla guerra di Libia nel 1911, in quello stesso anno diviene segretario della Camera del Lavoro di Forlì. E’ protagonista nel 1914 della settimana rossa di Ancona, viene arrestato e conosce il carcere insieme ad un altro illustre romagnolo, Benito Mussolini. Si dichiara interventista rivoluzionario in occasione della Prima Guerra Mondiale e parte volontario per il fronte, dove combatte come sergente bombardiere. Nel 1921 aderisce al Partito Socialista schierandosi con la corrente massimalista di Serrati e […]

Gli stuPrati di Stroncone. Uno scempio paesaggistico

Gli stuPrati di Stroncone. Uno scempio paesaggistico

La località si trova nel Comune di Stroncone, in Provincia di Terni, ad un’altitudine di poco superiore ai 900 metri. Una guida del Touring Club del 1934 definiva questo luogo come una “amena zona climatica, caratterizzata dalle poche stalle sparse e dagli ampi prati ….. consigliata tra le mete del viaggiatore in Italia per la bellezza del paesaggio“. Tristemente da allora qualche solerte “valorizzatore” del territorio ha permesso che si compisse uno scempio che ha trasformato l’area in una diffusa disposizione di case vacanza, senza alcun criterio formale, senza nessuna coerenza con il contesto, spesso con l’aspetto di vere e proprie baracche, che tra l’altro ricordano certa edilizia spontanea, ed […]

Federico Caffè

Federico Caffè

  Federico Caffè, nato a Pescara il 6.1.1914, si è laureato con lode in Scienze Economiche e Commerciali presso l’Università di Roma nel 1936, dove fu assistente volontario alla cattedra di Politica Economica e Finanziaria dal 1939. Nell’anno accademico 1946/47 ha vinto una borsa di studio per un soggiorno presso la London School of Economics. Nel 1949 è libero docente di politica economica e finanziaria, nello stesso anno viene nominato assistente incaricato alla cattedra di Scienza delle Finanze di cui era titolare Gustavo Del Vecchio. Nel 1954 vince il primo concorso per la cattedra di Politica Economica e Finanziaria indetto dopo la fine della guerra. È stato professore straordinario della […]