Domenico Ravaioli

Domenico Ravaioli

Domenico Ravaioli nasce a Faenza, in provincia di Ravenna, nel 1896. Si laurea in giurisprudenza ed è amico e collaboratore di G. Donati, suo concittadino. Milita da giovane nel Partito Popolare Italiano, divenendone uno dei principali esponenti faentini, tanto che, nel giugno 1925, partecipa come delegato di Faenza all’ultimo congresso del partito svoltosi a Roma.Piero Gobetti individua in lui uno dei giovani più vivaci e preparati del popolarismo. Di forti convinzioni antifasciste, durante il regime si trasferisce a Roma e si ritira a vita privata dedicandosi alla sua attività di avvocato. Intanto nel 1931 è a Parigi per assistere e portare conforto all’amico Donati prossimo alla morte.Durante la seconda guerra […]

Giorgio Spitella

Giorgio  Spitella

COMMEMORAZIONE IN ONORE DEL SEN. GIORGIO SPITELLADiscorso pronunciato dal Presidente della Camera dei Deputati on. Pier Ferdinando Casini in onore del sen. Giorgio Spitella, Perugia, 9 aprile 2002 Cari amici, è trascorso un anno dalla scomparsa del senatore Giorgio Spitella. Ricordarlo qui, oggi, significa, innanzitutto, rievocare un percorso di vita coerentemente ispirato alla lezione di un cattolicesimo sociale e politico modulato secondo quei valori e ideali che furono il cuore dell’esperienza democratico-cristiana.Il suo lungo impegno politico inizia nel 1956, come segretario provinciale della Democrazia Cristiana di Perugia, me è preceduto da una lunga ed appassionata esperienza di militanza nella Gioventù Italiana di Azione Cattolica umbra collegata alla fitta rete organizzativa […]

Ugo La Malfa

Ugo La Malfa

Ugo La Malfa nasce a Palermo il 13 gennaio 1903 in una famiglia piccolo-borghese, il padre è un maresciallo di pubblica sicurezza e la madre affronta dure ristrettezze economiche per farlo studiare. Si avvicina fin da giovane a posizioni antifasciste che non celerà mai, anche ricorrendo alla dialettica dei cazzotti. Studia al corso di allievi ufficiali, ma ne viene espulso con disonore perché trovato in possesso di un giornale sovversivo. Verrà anche trasferito in un reggimento di punizione e trascorrerà alcuni mesi in carcere. L’idolo della sua giovinezza era stato Giovanni Amendola di cui condivise l’esperienza della Pentarchia e la visione liberaldemocratica e progressista della politica. Arrivò a Milano nel […]

Un sms per il terremoto in Abruzzo

Un sms per il terremoto in Abruzzo

TERREMOTO IN ABRUZZO UN CONTRIBUTO ALLA PROTEZIONE CIVILE NAZIONALE   (Vedi: https://www.protezionecivile.it/cms/view.php?cms_pk=15409&dir_pk=52)   Per aiutare le vittime del terribile terremoto in Abruzzo è possibile inviare un SMS, al numero 48580, ogni SMS inviato contribuira’ con 1 euro, che sara’ interamente devoluto al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l’assistenza. 2 euro attraverso chiamata da rete fissa di Telecom Italia, utilizzando lo stesso numero 48580. Il Dipartimento della Protezione Civile fornira’ tutte le indicazioni sull’utilizzo dei fondi raccolti.  

Antonio Segni

Antonio Segni

Antonio Segni, nato a Sassari il 2 febbraio 1891, nel 1913 si è laureato in giurisprudenza.Iscritto al Partito Popolare fin dalla fondazione, ne è stato consigliere nazionale dal 1923 al 1924, con l’avvento del fascismo abbandona l’attività politica. Nel 1920 vince il concorso per la cattedra di diritto processuale civile presso l’Università di Perugia dove ha insegnato fino al 1925. Successivamente ha insegnato nelle Università di Cagliari, Pavia, Sassari (dove dal 1946 al 1951 è stato Magnifico Rettore) e Roma.Ha ottenuto la laurea di dottore “Honoris causa” in scienze agrarie dall’Università Georgetown di Washington. E’ stato autore di numerose pubblicazioni in materia di diritto processuale civile, diritto commerciale e fallimentare, […]